Gara 1,Assen: piccoli passi in avanti.

Si è conclusa la Prima Gara del quarto round del Mondiale Superbike per la stagione 2018 ad Assen ,Olanda, non con poche difficoltà per il Team Guandalini Racing che nonostante il grande impegno di tutti, ancora non è riuscito ad ottenere un risultato soddifacente.

“ Abbiamo provato la nuova ellettronica ma ci siamo resi conto che abbiamo ancora parecchio lavoro da fare per far girare la moto alla perfezione, dichiara Mirco Guandalini, e stiamo facendo passi in avanti comunque, anche se anocra non sono sufficienti per dare risultati evidenti. Tutti i tecinci del Team si stanno impegnando al massimo per capire ogni sfumatura della moto e poterla preparare alla perfezione; è comuqnue innegabile che abbiamo incontrato delle difficoltà date anche dal livello molto alto dei piloti e dei mezzi in gara.”

3

La prima gara ad Assen si è conclusa con un 17° posto per Ondrej Jezek che resta fermo con un solo punto conquistato in Australia:

“ Noi tutti ci stiamo veramente impegnando al massimo per proseguire in questo progetto di crescita ed essere competitivi in tempi brevi, domani ci aspetta Gara 2 dove daremo il più possibile per fare un altro piccolo passo in avanti e guadagnare qualche punto per la classifica.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *